Come rimuovere i link negativi da Google

Milioni di siti Web fanno tentativi disperati di essere notati e indicizzati da Google, quindi perché qualcuno dovrebbe mai voler rimuovere un collegamento dalla ricerca di Google? Ci sono alcuni motivi per cui qualcuno può farlo.

Forse alcune informazioni su un nuovo prodotto o servizio sono trapelate troppo presto, forse Google ha mostrato una pagina che hai eliminato una settimana fa nei risultati di ricerca o Google ha mostrato una versione obsoleta di una pagina anziché quella aggiornata. Qualunque sia la ragione, ci sono un paio di modi per raggiungere questo obiettivo.

Meta-tag robot

Aggiungi il meta-tag robot con il valore “NOINDEX” nella sezione head della pagina che non desideri visualizzare in Ricerca Google.

Ciò eviterà che la pagina venga indicizzata da Google e da altri motori di ricerca in modo permanente.

Il codice HTML per il meta-tag robot è simile al seguente.

Copia e incolla il codice all’interno della sezione head della pagina che desideri rimuovere.

Se una pagina ha già il meta-tag robot con il valore impostato su “index”, cambiarlo in “noindex” e il gioco è fatto.

Ora devi solo aspettare che i motori di ricerca eseguano di nuovo la scansione della pagina e la rimuovano dal loro indice di ricerca.

Questo è di gran lunga il modo più efficace per rimuovere o bloccare un URL dai crawler.

File robots.txt

robots.txt è un file che crei nella directory principale dell’installazione di WordPress. Viene utilizzato per indicare ai motori di ricerca quali parti del sito Web non possono essere sottoposte a scansione.

Tuttavia, esistono alcuni limiti e rischi nell’utilizzo di robots.txt come strumento di blocco degli URL. Loro sono…

  • I crawler non sono obbligati a seguire le istruzioni in robots.txt

robots.txt non può costringere i crawler a seguire le sue istruzioni. Sta solo facendo loro sapere che il webmaster non è contento che alcune pagine vengano sottoposte a scansione. Sta a loro decidere se rispettare o meno tali istruzioni.

Naturalmente i crawler di Google e altri noti obbediranno a queste regole, ma altri potrebbero non farlo. Questo è il motivo principale per cui le persone preferiscono proteggere con password le loro pagine.

  • Una pagina robotizzata può ancora essere indicizzata se collegata a da altri siti

Sebbene i crawler di Google rispettino le istruzioni nel file robots.txt di un sito, possono comunque eseguire la scansione e l’indicizzazione di un URL non consentito se altri siti Web sono collegati a quella pagina.

Pertanto, alcuni dettagli come l’URL, il titolo della pagina e la meta descrizione saranno disponibili al pubblico e potrebbero apparire nei SERP.

Protezione della password

Per bloccare gli URL che portano a informazioni riservate che non si desidera vengano visualizzate nei risultati di ricerca di Google, è sufficiente archiviare tutte quelle pagine all’interno di una directory protetta da password sul proprio server Web.

In questo modo stai bloccando non solo i crawler dei motori di ricerca, ma anche i crawler di terze parti. Pertanto, questo è il modo più sicuro ed efficace per bloccare gli URL privati.

Google Search Console

Se possiedi o controlli il sito Web che contiene le informazioni che desideri rimuovere, elimina prima la pagina, quindi accedi a Google Search Console, una console di gestione del sito Web fornita da Google ai webmaster.

Contiene strumenti e statistiche utili che possono aiutarti a posizionarti più in alto su Google. Se non lo hai già fatto, registrati subito per un account Google Search Console.

Le seguenti condizioni devono essere soddisfatte per consentire a Google di rimuovere tutti i dati.

  • La pagina che desideri rimuovere dovrebbe già essere indicizzata da Google.
  • La pagina che desideri rimuovere deve essere già stata eliminata o il suo URL è stato modificato.
  • Il sito Web su cui è stata ospitata la pagina deve essere verificato con Google Search Console.

Diamo ora un’occhiata ad alcuni scenari in cui è possibile utilizzare lo strumento di rimozione URL di Google.

  • Rimozione di siti Web in costruzione da Google

Lo sviluppo di un sito Web può richiedere molto tempo a seconda della scala e delle sue funzionalità. Le persone non vogliono che Google o altri motori di ricerca eseguano la scansione, l’indicizzazione e rendano pubblico il loro sito anche prima del completamento del processo di sviluppo.

Google può rilevare l’esistenza delle tue pagine quando condividi i loro URL su Facebook, Skype o qualsiasi altro social media inclusa la posta elettronica.

Prima di prendere le misure necessarie per rimuovere le informazioni da Google, assicurati di eliminare o rinominare le pagine che non desideri vengano mostrate da Google.

Dopo aver rinominato quelle pagine, assicurati di aggiungere loro la protezione con password. Le pagine protette da password non verranno visualizzate nei motori di ricerca poiché sono disabilitate nel file robots.txt.

Successivamente, è necessario inviare una richiesta di rimozione URL a Google.

Per fare ciò, accedi prima a Google Search Console e vai a “Indice Google”> “Rimuovi URL”. Fai clic sul pulsante “Nascondi temporaneamente” e digita l’URL esatto della pagina che desideri rimuovere. Nota che fa distinzione tra maiuscole e minuscole.

Google ti chiederà quindi di scegliere il motivo della rimozione. Scegli “Nascondi temporaneamente la pagina dai risultati di ricerca e rimuovi dalla cache” e fai clic su “Invia richiesta”.

Potrebbero essere necessari alcuni giorni prima che Google elabori effettivamente questa richiesta. Sarai in grado di vedere lo stato della richiesta di rimozione dalla stessa pagina.

  • Rimozione di informazioni trapelate

Supponiamo che tu stia creando una nuova sezione nel tuo sito e non desideri che i motori di ricerca la trovino fino al completamento. Potresti non aver incluso il link alla nuova sezione all’interno del tuo menu ma potresti averlo collegato da una pagina precedente che è già indicizzata. Questo rende davvero facile per Google scansionare e indicizzare la tua pagina.

Pertanto, assicurarsi che le pagine appartenenti alla nuova sezione non siano pubblicamente disponibili rinominandole e proteggendole con password. Inoltre, presentare una richiesta per rimuovere il collegamento dal database di Google.

  • Rimozione di pagine memorizzate nella cache

Google acquisisce un’istantanea di ogni pagina Web indicizzata da utilizzare in situazioni in cui la pagina originale non è disponibile. I collegamenti memorizzati nella cache ti mostreranno l’aspetto della pagina l’ultima volta che Google l’ha sottoposta a scansione.

Che cosa succede se Google mostra le informazioni corrette nelle SERP ma porta i visitatori a una versione cache della pagina quando fanno clic? Come diciamo a Google di aggiornare la cache di una pagina?

È davvero semplice Vai su Google Search Console e vai a “Indice Google”> “Rimuovi URL”. Digita l’URL della pagina di cui desideri cancellare la cache e seleziona “Rimuovi solo pagina dalla cache” dal menu a discesa che indica il motivo della rimozione. Quindi fare clic su “Invia richiesta”.

Per quanto tempo verrà bloccato l’URL?

Naturalmente non è permanente. Il sito o la pagina rimossi non verranno visualizzati nei risultati di ricerca per almeno 90 giorni. Tuttavia, se lo stesso sito o pagina è ancora disponibile e accessibile dopo 90 giorni, Google potrebbe provare a reindicizzarlo.

Se si desidera una soluzione permanente, utilizzare il meta-tag robot.

Quando non dovrei usare lo strumento di rimozione URL di Google?

Secondo Google, lo strumento di rimozione degli URL dovrebbe essere utilizzato solo per le emergenze. Ad esempio, è possibile utilizzare lo strumento per rimuovere una pagina contenente informazioni riservate. Tuttavia, non è consigliabile utilizzare lo strumento in uno dei seguenti scenari.

  • Come correzione per 404 pagine. Non utilizzare lo strumento per rimuovere le 404 pagine poiché i crawler di Google li eliminerebbero naturalmente dai risultati di ricerca quando eseguono nuovamente la scansione.
  • Per coprire le tracce. Se vuoi iniziare a pulire con un nome di dominio acquistato da qualcun altro, questo strumento non fa per te. Invece, presentare una richiesta di riconsiderazione direttamente al team di Google.
  • Per mettere offline il tuo sito dopo essere stato violato. Certamente, puoi usare lo strumento per rimuovere le pagine create dagli hacker ma non tentare di eliminare l’intero sito. Pulisci semplicemente le pagine compromesse e attendi che Google reindicizzi il tuo sito.
  • Per bloccare alcune varianti di URL. Non tentare di bloccare le versioni www dei tuoi URL. Ciò può comportare la rimozione di tutto, comprese le versioni non www.

Come posso annullare una richiesta di rimozione URL?

Supponiamo che tu abbia finito di aggiornare il sito e desideri che Google reindicizzi le tue pagine prima che siano trascorsi 90 giorni. E allora? Bene, puoi facilmente annullare la richiesta di rimozione andando su Google Search Console.

Vai su “Indice Google”> “Rimuovi URL”. Lì vedrai un elenco di tutte le richieste di rimozione URL in sospeso. Per visualizzare un elenco di tutte le pagine rimosse, seleziona “Mostra: Rimosso” dal menu a discesa sopra la tabella.

Identifica il link che desideri reindicizzare e fai clic sul pulsante “Reinclude”. Le modifiche si rifletteranno entro poche ore o giorni.

Conclusione

Come puoi vedere ci sono diversi modi per bloccare o rimuovere URL indesiderati dai motori di ricerca.

Personalmente, non mi piace la procedura robots.txt poiché è il metodo meno affidabile di tutti. I crawler che non seguono le istruzioni potrebbero facilmente eseguire la scansione e l’indicizzazione degli URL non consentiti.

Preferisco usare il meta-tag robot noindex, soprattutto perché è una soluzione permanente.

Indipendentemente dalla procedura seguita, dovrai comunque richiedere una richiesta di rimozione URL da Google Search Console.

La linea di fondo è, mantieni le tue priorità chiare e invia richieste di rimozione a Google solo se hai una pagina che deve essere rimossa il più presto possibile. Altrimenti, basta creare un reindirizzamento 301 per la pagina eliminata.

Hai riscontrato problemi durante il tentativo di rimuovere o bloccare un URL da Google? Se sì, quali sono? Facci sapere nella sezione commenti qui sotto.

Fonte: come rimuovere un collegamento da Ricerca Google

Se il collegamento è negativo, Google stesso lo interromperà tra poco.

Ma se stai parlando di un link in cui qualcuno ha pubblicato un commento negativo sul tuo marchio o servizio (Negative Branding / Reverse Branding), allora il collegamento non è affatto negativo e Google gli darà un buon peso in quanto viene considerato come una recensione del cliente e se qualcuno scrive in modo negativo, ecco qualcosa di serio. Questo è ciò che pensa Google. Ma molte volte il Software di Google lo esamina attentamente e decide cosa fare automaticamente.

Qui è possibile utilizzare ORM per correggerlo. Ciò farà risparmiare il valore del tuo marchio. Ma pochissimi esperti (come me) sanno come farlo in modo efficace ed è per questo che lo facciamo pagare.

Ciao,

Link negativi? intendi backlink spam o contenuti negativi?

Se desideri rimuovere i backlink spam –

  1. Cerca un’e-mail nel piè di pagina o utilizza semplicemente l’impostazione predefinita [e-mail protetta]
  2. invia loro un’e-mail, chiedi di rimuovere il link dal loro sito web (non dovrebbe essere un problema ‘)
  3. utilizza la ricerca WHOIS, il nome di dominio, il sito Web e gli strumenti IP per trovare l’e-mail del webmaster.

Se desideri rimuovere contenuti indesiderati,

Cito Google qui: “Puoi chiedere a Google di rimuovere i tuoi dati personali sensibili, come il numero del tuo conto bancario, o un’immagine della tua firma scritta a mano, o un’immagine o un video di nudo o esplicitamente sessuale di te che è stato condiviso senza il tuo consenso, da Risultati di ricerca di Google “. Rimuovi informazioni da google

se non funziona puoi sempre contattare alcune società di reputazione online

BrandYourself.com: controlla i tuoi risultati Google

Veribo: gestione della reputazione online premium

C’è un articolo pubblicato, Suggerimenti ORM per affrontare i risultati negativi dal motore di ricerca – Blog di GDA

Per favore, passaci attraverso.

Non ci sono “link” su Google. Google indicizza solo i siti Web e mostra un elenco di URL nei risultati di ricerca.

Quindi, cosa intendi con “link negativi”?

  • risultati del sito Web (su Google) che parlano negativamente di te / del tuo prodotto?
  • link al tuo sito Web su altri siti web che ritieni negativi per il posizionamento del tuo sito Web con Google? (perché tu / qualcun altro avete fatto acquisti di link spam?)

Quando hai collegamenti che non desideri vengano presi in considerazione da Google, la cosa migliore da fare è ripudiarli. Con il prossimo aggiornamento di Penguin che incombe su di noi, è estremamente importante farlo prima piuttosto che dopo.

Utilizzando lo strumento di disavow di google puoi dire a Google di non contare determinati link che puntano al tuo sito. Per questo prima devi scoprire l’elenco dei link negativi che vuoi che Google non esegua la scansione. Puoi anche chiedere al proprietario del sito web di rimuovere i link negativi.

La tua guida dall’inizio alla fine per l’utilizzo dello strumento Disavow di Google

Penso che ti riferisci a collegamenti errati.

-Se hai creato questi link, accedi e rimuovi.

-Contattare il webmaster e chiedere di rimuovere educatamente il collegamento. In caso contrario avvisare che si segnala il loro sito a Google o si lamentano con l’autorità di dominio.

-Se non riesci ancora a rimuoverlo, utilizza lo strumento di link disconosciuti di Google per rimuovere link errati.

Ahrefs e gli strumenti per i Webmaster di Google ti permetteranno di monitorare i tuoi backlink e quindi dovresti importare quelle informazioni in un foglio di calcolo per monitorare in modo da poter vedere cosa sta succedendo. Il vero problema per me è se la rimozione dei collegamenti in entrata vale o meno il tempo o lo sforzo in ogni caso. Molti siti non rimuoveranno i backlink o proveranno a farti pagare per farlo.

La mia azienda ha scritto un post su questo problema e ho pensato che fosse un argomento interessante. Dovresti preoccuparti delle richieste di rimozione dei link? Spero che tu possa trovare utile l’articolo.

Il metodo semplice è trovare il link che sta arrivando dal sito Web non valido. Possiamo trovare i link al nostro sito negli strumenti per i webmaster di Google. Quindi crea un elenco di collegamenti errati, quindi invia il collegamento nello strumento Disvow. Questo è tutto ora sei libero dai link negativi. Per maggiori informazioni e formazione sul marketing digitale, visita il nostro sito Istituto di formazione SEO a Bangalore

Puoi fare le seguenti cose per rimuovere quel link negativo da Google: –

1. Se questa è una recensione negativa su uno dei siti di revisione come trip advisor, Yelp ecc., Allora prova a contattare il team di supporto di quei siti per la rimozione manuale di quel link. Se il problema persiste, prova ad ottenere altre recensioni positive su quel sito.

2. Se si tratta di una recensione di un’azienda su un post di blog, un sito Web ecc., Prova a fare SEO negativo di quel sito. Pubblica i link di tali siti in siti di bassa qualità e spam, directory ecc. In modo che la sua classifica scenda.

Prova questi 8 potenti suggerimenti per risultati fruttuosi Gestione della reputazione online: 8 potenti suggerimenti (aggiornati per il 2018)

http://reputationsavvy.com/onlin

Vorrei principalmente creare video di Youtube considerando che tendono a posizionarsi rapidamente. Inoltre, potresti provare a creare web 2.0 per la parola chiave e vedere come va.