Dal momento che dobbiamo presentare le tasse fino alla morte, non meritiamo Medicare se ci ritiriamo all’estero, all’estero come americani espatriati?

Dal momento che siamo costretti a pagare per un servizio che non ci è permesso utilizzare, quindi sì, la legge dovrebbe essere cambiata. O ci permettono di richiedere Medicare o esonerarci dal pagamento.

Storicamente, il Congresso ha rifiutato di consentire a Medicare di coprire gli americani al di fuori degli Stati Uniti perché:

  1. Il controllo dei costi per le cure mediche straniere sarebbe difficile
  2. Fornire pagamenti a istituzioni straniere sarebbe difficile
  3. La conformità agli standard Medicare sarebbe difficile da applicare

È quello che sostengono, ma consideriamo Tricare.

A differenza della maggior parte degli anziani, i veterani militari in pensione e le loro famiglie che vivono all’estero hanno accesso alle cure coperte nell’ambito del Programma Tricare Overseas-Tricare For Life (TOP TFL). Per statuto, questi beneficiari militari devono essere iscritti alle parti A e B di Medicare, ma poiché Medicare non li copre all’estero, TOP TFL funge da copertura primaria, rimborsando le spese mediche ragionevoli e programmate sostenute presso i fornitori della nazione ospitante (fornitori locali e privati che sono stati approvati da Tricare). Al momento della presentazione dei crediti, il rimborso è pari al 75% delle spese sostenute.

Quindi i nostri veterinari all’estero possono essere rimborsati per le cure mediche. Ciò dimostra che il governo ha davvero trovato il modo di aggirare le questioni citate dal Congresso. La vera ragione per cui il Congresso non consentirà agli americani all’estero di usare Medicare è semplice: non siamo considerati critici per le loro rielezioni e possono risparmiare denaro ignorandoci.

Ciò avrebbe senso, ma probabilmente non è praticabile. Quali sono le possibilità che il medico di Ginevra, Londra o Sydney accetti il ​​pagamento (US) di Medicare? La maggior parte dei paesi sviluppati ha già un sistema sanitario nazionale o un sistema di assicurazione sanitaria. Sono stato coperto dal sistema Medicare australiano dal giorno in cui sono arrivato qui come residente permanente. Immagino (ma non lo so) la maggior parte degli altri paesi sviluppati copre anche i loro residenti permanenti sotto i loro sistemi, quindi gli americani espatriati sarebbero già coperti. Parte di ciò che rende i sistemi di assistenza sanitaria di altri paesi così molto più efficienti del sistema statunitense è che semplificano i loro sistemi di pagamento. Avere la fattura del medico svizzero, britannico o australiano per il governo degli Stati Uniti sarebbe tutt’altro che efficiente.

Per favore, parla con Medicare …

Innanzitutto, a seconda della località scelta, è probabile che tu abbia diritto alle cure mediche in quel paese.

Sono stato ricoverato in ospedale in due paesi a causa di malattia e ho persino subito un intervento chirurgico:

Un posto se una persona è abbastanza malata da richiedere il ricovero e le cure, non ci sono costi

Il secondo posto doveva operare su di me e ho insistito per pagare … qualcosa: per cinque giorni in ospedale in una stanza “privata” e l’intervento chirurgico, hanno detto che $ 350,00 avrebbero coperto i loro costi (in realtà erano infastiditi di doverlo capire e l’infermiera disse al dottore cosa dire.

PERCHÉ avresti bisogno di medicare ???

Sì! Sfortunatamente non è offerto agli espatriati che è sciocco perché nella maggior parte degli altri paesi l’assistenza medica è molto meno costosa. Ho avuto un intervento chirurgico artroscopico alla spalla ad una frazione del costo negli Stati Uniti (sono stato in grado di utilizzare il mio datore di lavoro fornito l’assicurazione per pagarlo) e la mia ultima colonscopia è stata di circa $ 600. Un altro errore che gli americani fanno è pensare (con arroganza) che il nostro sistema medico negli Stati Uniti sia di gran lunga superiore agli altri paesi, non così. L’OMS classifica il sistema statunitense n. 37 nel mondo.